Chi siamo

Il gruppo folkloristico Eco tra i Torrioni “La cumpagnia candande” è costituito da un gruppo di giovani che intende riportare in auge l’antico culto de “lu Giuviddì Sande” che ogni anno viene ripetuto a Cellino Attanasio (TE) il fine settimana della Domenica delle Palme. Inoltre si portano avanti tradizioni come “La partenza della sposa” e “la serenata” con particolare cura e rispetto per la tradizione. Il repertorio spazia dalle tipiche prorompenti salterelle abruzzesi ai canti d’amore, di lavoro, di questua, con particolare attenzione all’uso di strumenti e costumi rigorosamente tipici.

998727_10201921733469811_2124869422_n

1069400_10201921731069751_755865803_n

Rappresentazioni all’insegna della Musica popolare con esibizioni sul palco o itineranti. Il gruppo folkloristico si pone come obbiettivo principe quello di coinvolgere ogni tipo di ascoltatore e aspettatore, ripropoponendo spettacoli tradizionali frizzanti d’allegria, senza troppo distaccarsi dal valore della tradizione.
Non per questo il gruppo, compatto e unito dalle stesse ambizioni è costantemente attivo, su di una ricerca finalizzata alla riscoperta dell’arcaico, per poi riproporne tutti i vari aspetti.

  • Partecipazione nel 2001 alla manifestazione dedicata agli abruzzesi nel mondo – San Remo.
  • Gruppo rappresentante nel 2003 nel gemellaggio tra Cellino Attanasio (Te) e Cellino San Marco (Br) con esibizione presso la tenuta di Albano Carrisi – Cellino San Marco (Br).
  • Partecipazione nel 2005 alla 60° Edizione della manifestazione de “Il mandorlo in Fiore” – Agrigento
  • Partecipazione nel 2007 come gruppo rappresentante l’Italia alla manifestazione de “Izmir International Fair” – Balçova (Izmir), Turchia.
  • Partecipazione nel capodanno 2008 come gruppo rappresentante l’Italia alla manifestazione “Malta International Folk Festival 2009” – Malta
  • Partecipazione nel novembre 2010 come gruppo rappresentante l’Italia alla manifestazione “TUNISIA INTERNATIONAL FESTIVAL” – Tunisia
  • Partecipazione nell’estate 2013 come gruppo rappresentante l’Italia alla manifestazione “Bulgarian Art and Folklore Centre “Nestia” – Bulgaria, Sofia
  • Partecipazione nell’estate 2014 come gruppo rappresentante l’Italia alla manifestazione “Mediterranea Folklore Festival” – Polonia, Cracovia
  • Partecipazione nell’estate 2015 come gruppo rappresentante l’Abruzzo durante L’Expo 2015 a Milano presso Casa Abruzzo – Milano, Italia

 

 

 76097_1574178807687_1632077082_1374044_6792075_n

REPERTORIO

Il nostro repertorio copre interamente quello musicale abruzzese, ed eccezionalmente riproproniamo anche i canti più famosi di tutto il sud Italia.

Gran parte dei brani da noi riproposti sono frutto di una minuziosa ricerca sul campo, che spazia quella fetta di territorio in cui le tradizioni sono andate col perdersi negli anni, nonostante siano rimaste vive e intatte nelle memorie degli anziani del posto.

Pietra miliare del percorso della ricerca è senza alcun dubbio quello del culto dellaSettimana Santa (vedi manifestazione “Lu Giuviddì Sande”) che ha rischiato di scivolare nell’oblio, ma che con fermezza abbiamo voluto recuperare.
Tra i canti di Passione da noi riproposti possiamo citare: “Lu Giuviddì Sande” , “Lu Sclame de la Madonne” , “L’orologio della Passione” e “La maddalena”.

Non potevamo mancare i cosiddetti “canti di lavoro”, citiamo ad esempio “Quand’è bell a je ‘ngambagne”, con i quali si rallegravano i momenti del duro lavoro di campagna.

Non ultimo la rivalorizzazione della tipica “Partenza”, una tradizione ormai inestinguibile nella quale i cantori alla vigilia del matrimonio celebrano la serata del distacco dalla casa e quindi dalla famiglia.
“Come la fijie si stacche dalla mamme, come si stacche l’ogne da la carne” (la figlia si divide dalla mamma, come l’unghia dalla carne”)

In accostamento al brano della “Partenza” v’è quello della “Serenata” e occasionalmente quello della “Serenata a suspette” (riproposta nel cd) che differisce dalla quella classica, per delle strofe che tendono al “malizioso”.

Senza tralasciare ovviamente tutto il resto…una carrellata di stornelli e canti inediti in grado di deliziare e rallegrare la serate fino al protrarsi della notte…

 

74012_1318679225306_1780537682_629207_5723948_n

Share